Donna alla finestra di Catherine Dunne

 13.10.2015
Lettura di oggi…appena avrò tempo vi racconterò. A presto!

Eccomi, in questi giorni le recensioni sono state molto frettolose, un vagone di cose da fare e l’influenza che non se ne voleva andare. Ma finalmente eccomi qui, ieri no anzi l’altro ieri ho dovuto leggere un libro per ragazzi, non ce la facevo più ero veramente esausta ma sono stata felice comunque di averlo letto perché l’ho trovato comunque carino. Il libro di ieri invece l’ho trovato stupendo, la storia raccontata nei minimi dettagli, non ha tralasciato nulla Catherine Dunne nel suo Donna alla finestra. Nonostante le trecento pagine il libro si legge molto in fretta, le parole scorrono in tutta velocità, un libro che non si vorrebbe che finisse mai.

Un libro che parla di rapporti tra famiglie, tra fratelli, gelosie, invidia, sicurezza economica. Cose che possono capitare a tutti, un fratello geloso per esempio, che fin dall’infanzia viene messo sempre da parte, viene poco considerato da tutti ma crescendo vuole far vedere che anche di lui ci si può fidare, così un giorno sua madre gli chiese se poteva tenere per qualche ora la sorellina di quasi dieci anni. Lui voleva proprio far vedere ai suoi genitori che era capace, non ci voleva niente. Ma la sua sorellina gli chiese se poteva fare un giro con la sua moto, lui subito le disse di no ma dopo tanta insistenza sono partiti per un piccolo giretto, ma purtroppo non per colpa sua un’automobile piomba su di loro. La sorellina muore. Per lui è la fine. Cerca di spiegare ai suoi genitori che non è stata colpa sua, ma questa è stata la ciliegina sulla torta, ora nessuno della sua famiglia  vorrà a che fare con lui, suo padre gli intima di raccogliere le proprie cose a casa e di andarsene. Così inizia la sua vita, lontano da tutti, la sua famiglia lo odia e dentro di se pensa che non é giusto e così inizia a pensare di distruggere la famiglia di suo fratello, che al contrario di lui è sempre stato affidabile. La famiglia del fratello buono sarà costretta a mettersi ai ripari, la vendetta è lì che li osserva ogni mattino.

Quello che più mi è piaciuto è la meticolosità dell’autrice di descrivere gli ambienti famigliari, la vita, i piccoli particolari che si nascondono dietro ad un oggetto o ad un’emozione. Ogni oggetto è stato descritto con la massima precisione, ad un certo punto mi sembrava di essere lì con loro, la casa la potevo vedere, le camere pure, tutto era visibile per me. È stato veramente piacevole leggerlo, un libro che non lascia indifferenti, un libro che tocca il profondo di ognuno di noi.

Catherine Dunne è una scrittrice irlandese di grande talento, ha cominciato a scrivere dopo la morte del suo secondo figlio. Ha scritto diversi romanzi e per me questo è il primo ma non sarà di certo l’ultimo che leggerò di lei.

Correte in biblioteca che il libro vi aspetta!

Donna alla finestra

di Catherine Dunne

Mondolibri

Prima edizione 2009

Titolo originale: Set in Stone

Traduzione di Ada Arduini

pag 299

Annunci

Un pensiero riguardo “Donna alla finestra di Catherine Dunne

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...