Le parole segrete di Joanne Harris


Joanne Harris tutti la conoscono per la trilogia di Chocolat, è una scrittrice britannica anche se sua mamma come la mia era francese. È cresciuta in mezzo ad un negozio di dolciumi e la sua bisnonna era una strega e guaritrice e  da questo si può capire qualcosa dai suoi romanzi, come da Chocolat dove gli ingredienti principali sono i dolciumi anzi il cioccolato e la magia, ma anche in Le parole di segrete la magia la fa da padrona, un fantasy pieno di magia e incantesimi. È il primo libro in cui mi ritrovo a trascrivere passaggi nel mio quadernetto (tre pagine intere!), ricercare parole nel vocabolario e ripassare un po’ di mitologia germanica che  mi ha sempre un po’ affascinata! Il bello di questo libro che non ci sono  punti morti, noiosi, è sempre pieno di colpi di scena, avvenimenti, ecc…insomma non ci si annoia mai, ovviamente se il genere piace. Io non sono mai stata una da libri fantasy  ma questo mi ha catturata, forse un po’ perché adoro la scrittura di Joanne Harris e Le parole segrete   mi è sembrato un fantasy intricato, non scontato e  non banale.

Maddy vive in un villaggio di nome Malbry dove da tempo tutti quelli che ci abitano fanno di tutto per non sognare mai, non si raccontano più storie della buonanotte e la magia messa da parte. Ma Maddy è una ragazza curiosa, un po’ ribelle che la porta a rimanere sempre un po’ nei pasticci e in quel villaggio lei si sente un po’ esclusa in mezzo a tutta la gente di Malbry che non l’apprezza anche per via di una runa incisa nella sua mano che sa di poter usare questa sua runa ma non sa controllarla fino a quando nel villaggio arriva uno straniero  di nome Il Guercio che diventerà presto un suo amico, anzi il suo unico amico, l’amico che gli racconterà storie di magie ma anche ad usare la  magia, le insegnerà ad usare le varie malie e la condurrà alla ricerca di un tesoro.

All’inizio del libro c’è un lista di tutti i personaggi (buona cosa) ma anche di alcune mappe dei vari mondi e anche una lista delle rune del vecchio alfabeto.

Su goodreads ho dato 5 meritatissime stelline perché mi ha fatta sognare, mi ha trasportata in mondi fantastici, stupendi ma anche ostici. Mi ha fatto venir voglia di realizzare delle rune, già mi immagino al fiume a raccogliere piccole pietre per inciderci sopra i segni delle rune e poi racchiuse in un magico sacchettino di stoffa, tutto realizzato da me!

A metà libro ho scoperto che c’è anche il secondo Le parole di luce che spero al prossimo giro in biblioteca o negozio dell’usato di poterlo trovare! Sarebbe perfetto anche per un film!

Non dico altro ma vi lascio i dati del libro.

Le parole segrete di Joanne Harris

Garzanti editore

pag 511

Titolo originale: Runemarks

Tradotto da Laura Grandi

anno 2008 (prima edizione) Le parole di luce invece 2011 (mi sembra)

*****

Voi avete già letto qualcosa di Joanne Harris?

 

Annunci

2 pensieri riguardo “Le parole segrete di Joanne Harris

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...