10 cose da condividere settimana 48/52

Buongiorno a tutti! Ritorno con la mia rubrica settimanale a proporvi alcune condivisioni.

  1. Da quando sono diventata vegana forse una delle uniche cose che ho sentito la mancanza è del panettone e pandoro. Durante il Natale vedere tutti mangiare questo “simbolo” natalizio mi si stringeva un po’ il cuore. Ma da alcuni anni un negozio propone anche un’alternativa vegana, non molto economico ma felice di trovarlo! Finalmente posso pure io deliziarmi di questa bontà.
  2. In fatto di libri ho terminato (finalmente) il libro di Camilla Läckberg “La strega”. Ho faticato terminarlo perché alcuni punti mi annoiavano, non l’ho trovato stimolante come gli altri. Peccato!
  3. Invece un libro che non mi sta per niente annoiando è il terzo volume del Trono di spade, sono giunta finalmente a metà e ogni giorno non vedo l’ora di passare un paio di ore in questa mastodontica storia. Non credo che il telefilm possa eguagliare. Quindi leggetelo se amate questo mondo fantasy ma che di fantasy ha ben poco!
  4. In cucina ho fatto ben poco, ma un giorno mi misi a preparare un impasto del pane ma che poi non avendone più voglia l’ho piantato in frigorifero per una notte e il giorno dopo mi è venuta voglia di trasformarlo in pizza. Forno acceso e pizza pronta in poco tempo!
  5. Visto che ci avviciniamo a Natale ho finalmente fatto tutti i regali! Si proprio tutti! Quest’anno ho deciso di regalare un libro ciascuno. Sono stata quasi un’intera giornata a pensare a quale libro avrei potuto regalare per ogni persona. Anche perché non tutti hanno il tempo o leggono. Ma alla fine li ho trovati tutti. Libri dai dieci fino ai ottantadue anni. Spero saranno apprezzati ci ho messo tutto il mio cuore per sceglierli. Ora li sto aspettando!
  6. Come nuova lettura ho preso tra le mani un libro dalla biblioteca trovato alcune settimane fa. Un libro che avevo in lista già da tempo per  poterlo acquistare. Ma un giorno in biblioteca lo trovai in mezzo a tanti altri libri e lo presi. Non pensavo che mi potesse piacere, l’inizio un po’ lento e la struttura è un monologo, ma un monologo che mi ha conquistata. L’autore parla di un’amicizia ma anche di un amore, trasformati in una infedeltà e tradimento e su questo vuole trovare delle risposte. Un grande libro che mi sono trovata a fotografare le pagine, impossibilitata a sottolineare! Ah il libro si chiama Le Braci di Sándor Márai!
  7. Invece come libro della buonanotte per i miei figli stiamo leggendo Gli sporcelli di Roald Dahl un libro che non mi sta catturando molto ma di certo ci fa ridere!
  8. Per quanto riguarda i videogiochi sono ancora immersa nell’antico Egitto, ormai sono giunta alla fine. Ho alcune missioni secondarie e un solo trofeo da ottenere. Mi spiace un po’ essere agli sgoccioli!
  9. Domenica o sabato mattina non ricordo piÙ, mi sono svegliata tardissimo e metà della famiglia era presa dell’influenza. Fuori era freddo, si gelava ma qualcosa mi diceva: esci. Così ho preparato la colazione ma poi mi sono messa le scarpe, il cappotto e sono uscita a farmi una passeggiata. Mi ha fatto bene. In giro non ho incontrato nessuno. Solo l’aria gelida che respiravo. A volte basta uscire, anche se fa freddo, piove o tira il vento per riordinare le idee o semplicemente come nel mio caso far ritornare un po’ di energia persa!
  10. Sto passando un periodo un po’ così, fra alti e bassi e mi accorgo di non condividere quasi piÙ nulla su Instagram. Scatto foto ma che poi tengo per me. Mi piacerebbe ritornare per pubblicare di nuovo fotografie. Una volta, parlo quando ancora gli smartphone non esistevano, adoravo farmi autoscatti che ora sono diventati selfie. Scattavo fotografie per poi vederle dopo settimane o mesi. Non era istantaneo come lo è ora. A me questa velocità spaventa e mi crea ansia. Mi piaceva quando tutto era più lento, quanto una foto prima di essere vista e condivisa (ovviamente in altri modi) c’era un procedimento lungo che ti creava quella suspence. Chissà come sono venuta? Chissà se saranno a fuoco? Chissà se la foto è venuta con l’effetto che volevo? Ora abbiamo migliaia di fotografie sul nostro cellulare ma che non suscitano nulla, forse ne salverei una decina su mille scatti.

Eccomi giunta alla fine di queste mie condivisioni settimanali. Dicembre è arrivato e presto saremo in un nuovo anno. Sperando sia migliore di questo e che porti un po’ piÙ di gioia e amore a tutti quanti.

A presto!

Giocando ad Assassin’s Creed Origins

Leggendo Gli Sporcelli!

Mangiando una favolosa pizza cotta nel forno a legna di casa

Panettone vegan!

Le Braci…

Il freddo…l’inverno che sta arrivando

Il Trono di Spade!

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

Annunci

2 pensieri riguardo “10 cose da condividere settimana 48/52

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...