I preferiti del mese GIUGNO


Ops, mi stavo dimenticando di questo post, non sono molto brava a ricordarmi i preferiti ma è qualcosa che voglio portare avanti per ricordarmi alcune cose belle successe durante il mese. Guardando video su questo tema mi accorgo che le altre persone acquistano un casino di cose, tra libri, bigiotteria, vestiti, games, robe varie…mi sento una poveretta che non può permettersi nulla, ma in fondo, pensandoci bene anche se avessi la possibilità non sarei capace di spendere, come ora ho un po’ di soldi (non pensate chissà che…saranno un cinquanta euro) che posso spendere su amazon per prendermi alcuni libri, ma ora sono settimane che ho la possibilità e ancora non ho scelto cosa prendere! Ho sempre paura di non fare la scelta azzeccata! Mi sento alquanto idiota in questo! Comunque sia provo a fare una lista delle cose belle, acquistate e no in questo mese appena terminato!

 

Videogames:Il  videogames  di questo mese è stato sicuramente Skyrim (acquistato anni fa e già giocato sulla ps3), tra l’altro sono riuscita pure  a finirlo e a platinarlo! È di questo gioco che sto cercando di scrivere un post ma non riesco a terminarlo! Comunque sia un giocone, immenso e molto bello!

 

 

Cibo: Ho adorato questo “latte” di riso e cocco, bevuto sia caldo che freddo, nel caffè o da solo l’ho trovato golosissimo! È stata una droga in questo mese! Peccato che “costicchi” un po’ troppo, ma ovviamente solo io riesco a trovare cose che mi piacciono e che costino sempre di più!

 

 

 

Libro: L’ospite e Stoner, si questi due libri mi sono piaciuti tantissimo, sopratutto Stoner che tra l’altro ho intenzione di regalarlo a mio padre per il compleanno! Se ancora non l’avete letto ve lo consiglio caldamente! L’ospite è stata una piacevole sorpresa!

 

 

Lettera da NewYork: Non posso dirvi/svelarvi molto ma l’inizio di giugno è iniziato con la conoscenza di una persona che aveva fatto parte della vita di mia suocera, che purtroppo lei non c’è più, ma questa persona si è ricordata di lei e voleva poterla rintracciare. Così le ha scritto una lettera, di come si sono conosciuti, ecc…ma poi da noi ha saputo che non c’era più, ma ha voluto ugualmente farci leggere la lettera che le aveva scritto. È stato bellissimo poterla leggere anche se tristissimo il fatto che non è riuscito ad arrivare in tempo per lei. Dev’essere stato un duro colpo! Se dovete dire qualcosa a qualcuno fatelo ora e subito non aspettate troppo! Lui ha aspettato quarant’anni… Per me è stato come leggere un libro, lungo tre pagine ma mi ha fatto provare emozioni come solo un romanzo ti può suscitare, mi sono emozionata molto e ringrazio moltissimo questa persona per avermi lasciato entrare così profondamente nella sua lettera così intima.

Bracciale d’argento: ho trovato per casa questo braccialetto e  mi ha accompagnata per tutto il mese di giugno, anche se dopo qualche giorno cominciava a prudermi il braccio e mi provocava una leggera infiammazione  :-/ Lo toglievo per un po’ e poi lo rimettevo, perché mi piace un sacco e nonostante la piccola allergia ho continuato a metterlo! Non sono molto da bigiotteria  ma questo genere mi piace un sacco!

 

La pizza veg e con le patatine: in casa abbiamo un forno a legna e alcune volte (tante) prepariamo la pizza (solitamente invitiamo un po’ di gente perché è un po’ peccato accenderlo per poche pizze), comunque sia questa mia pizza vegana è venuta buonissima e anche questa con le patatine bianca l’ho trovata bellissima da vedersi e mi hanno detto anche buona! Amo la pizza più che mai e anche da quando son diventata vegana ho sempre potuto mangiare ottime pizze anche senza mozzarella!

L’orto: non sono molto brava a fare l’orto ma quest’anno si può dire che qualcosa è andato meglio, prima di tutto i pomodori sono sopravvissuti e mi ricordo ogni tanto di estirpare le erbacce, le tre piante di zucchine sembrano che siano pronte ad iniziare a regalarci un buon raccolto, l’insalata che è stata seminata comincia a crescere, come pure i ravanelli e la rucola. Insomma anche se non è un gran orto ne sono soddisfatta!

I pesi: ho acquistato i pesi (evviva un acquisto!) da un chilo per poter allenare la zona sotto le braccia(scusate non so come si chiami), cioè quella cadente (per le donne) che arriva dopo i trenta :-))) (ovviamente non a tutte). Non sono molto sportiva, ma nemmeno pigra, mi piace muovermi, camminare e andare in bici ma non lo faccio giornalmente. Ma da un po’ di tempo ha cominciato a darmi fastidio a vedere quei non muscoli delle braccia così flosce. Per ora non è che abbia iniziato un vero e proprio allenamento, dovrei impegnarmi un po’ di più perché voglio far sparire quella zona così penzolante. Wow gran preferito!!! ahahah

Acquisti libreschi fatti: libro Caffè Babilonia si forse anche altri ma sono stati acquistati tutti da Emmaus, negozio di seconda mano dove i libri li pago Fr 1.- o Fr 2.- insomma pochissimo!!! Non li ho ancora iniziati però spero di poterli leggere al più presto!

 

 

 

Non pensiate che io sia spilorcia ma faccio veramente fatica a spendere o meglio dire riuscire a scegliere quello che desidero veramente, penso sempre che non sia quella cosa che veramente io desideri! Cioè se vedo per esempio un libro ma poi penso che potrebbe esserci un altro libro migliore e così in questa maniera non riesco mai a scegliere. Forse perché so che ho una sola possibilità, nel senso che non è che ho un tot di soldi da poter  spendere ogni mese, ogni settimana per un certo tipo di cose e allora non so mai decidermi! Una vera frustrazione a volte! Per fortuna che per i libri esistono le biblioteche e i negozi di seconda mano!!!!

Un preferito del passato è sicuramente questo ricordo: Mi ricordo ancora quella volta in treno, quando un ragazzo molto più vecchio di me, io avevo 19 anni,  ed era il mio compleanno, ci vedevamo sempre sul treno ogni giorno per fare il tragitto casa/scuola, insomma in quel giorno mi ha regalato un pacchetto di gomme (stavo per scrivere cicche) o caramelle non ricordo bene, e mi aveva detto: scusami non è molto e mi imbarazza un po’ ma mi sono ricordato che era il tuo compleanno e allora…io mi sono emozionata tantissimo per quel gesto, pur fatto da adulti, ma così sincero che per me è stato il regalo più bello che abbia ricevuto in quei tempi. Un po’ come i bambini quando ti regalano un loro disegno o lavoretto, fatto con amore e sincerità e ho trovato quel gesto pieno di queste cose, un misto di sincerità, affetto e voglia di essere ancora bambini, di provare le gioie che solo i bambini riescono a vivere, fregarsene del mondo circostante, camminare e correre a piedi scalzi, rincorrersi,…vivere.

Ecco termino qui questo post riguardante i preferiti del mese, nel frattempo mi è venuta l’idea di introdurre la rubrica delle 10 cose ogni venerdì, perché il venerdì mi è sembrato  un giorno per raccogliere 10 cose successe in settimana, ricordi, cose acquistate, libri letti, giochi giocati o no, cose che vorrei fare, insomma un mix di cose e mi sa che farò uscire questa rubrica ogni venerdì. Boh è solo un pensiero che forse mi ricorderò o no di mettere in pratica.

Voi avete avuto qualche preferito in questo mese pre-estivo? Acquisti fatti o che volete fare?

Per ora è tutto ma tornerò presto in un prossimo post!

 

SalvaSalva

I preferiti del mese MAGGIO

Questa rubrica la vedo molto su YouTube, ma visto che ancora non ho preso il coraggio di mettermi di fronte ad una videocamera, ho deciso di iniziare questa rubrica qui sul mio blog, a volte guardando questo genere di cose scopro canzoni, vestiti, libri e tanto altro e ora mi piacerebbe condividere con voi i miei preferiti di questo mese. Non me li sono marcati perché non pensavo ancora di scrivere dei preferiti!

Maggio è andata come è andata, le letture sono state quasi inesistenti, l’estate che arrivava e poi se ne andava lasciando freddo e intontiti. Almeno per me è stato un po’ pesante a parte quando arrivava il bel sole che scaldava la terra e la mia pelle. Da metà maggio le cose sono andate un po’ meglio, il caldo è rimasto (più o meno), le letture sono ricominciate, la voglia di fare l’orto è ritornata, insomma a fine mese stavo decisamente meglio 🙂

Ma vediamo ora ai miei preferiti!

Harry Styles- Sign of the Times si il primo preferito è una canzone ma anche il cantante, perché mi sono innamorata delle sue canzoni e fino a quando non sentii in radio questa canzone non lo conoscevo per niente! Adoro questa canzone ma anche altre che sono riuscita a sentire! Voi conoscete questo cantante? Vi piace?

Pantaloncini e maglietta


si da metà maggio quando le temperature sono salite sono felice di vestirmi velocemente con i miei pantaloncini e una semplice maglietta. Adoro l’estate, perché al mattino mi basta infilarmi i pantaloncini per iniziare bene la giornata. In inverno quando mi tocca passare troppo tempo per vestirmi mi rompe parecchio, tra calze, canottiera, magliette, pullover e più freddo fa e più non sai come vestirti :/ Più semplice è meglio è! Starei anche in costume se solo potessi, tutto il giorno come si fa in campeggio! Acquisti nuovi ne ho fatti pochi (come sempre), solo un pantaloncino corto di due misure in più perché lo volevo sentire largo XD intanto ha la cinturina e non dovrei perderlo, poi una maglietta che in fondo ha una specie di piccolissime, finissime frange colorate che mio marito mi ha detto se avevo intenzione di vestirmi stile Pocahontas! Un po’ futile questo preferito ma a me vestirmi così ogni giorno con un paio di Birkenstock è il massimo, niente fronzoli, no stress :-)))

Giornata scuola per bimbi della scuola infanzia


questo preferito non pensavo di metterlo, però in fondo è stato qualcosa (per me) di significativo, una giornata/momento che ricorderò per sempre. Il mio ultimo bambino, il piÙ piccolo che finirà la scuola dell’infanzia e a settembre (anzi no fine agosto!!!)continuerà il suo percorso nella scuola elementare. Il mio ultimo bambino che non vuole più essere chiamato bambino perché ora detto da lui è grande!!! Quando un periodo finisce, un po’ di tristezza ma anche orgoglio mi invade, la fine per un nuovo inizio, i figli crescono e veder l’ultimo fare questo passo mi ha commossa. I bambini della scuola dell’infanzia sono andati in una scuola elementare per vedere un po’ come sarà il nuovo ambiente, ma prima c’è stata una piccola cerimonia con consegna degli zaini (offerti dal comune) a tutti i bambini che appunto inizieranno la scuola, seguito da una colazione e da un ultimo bacio ai genitori e i bambini partivano in fila a due a due tenendosi a mano dentro la scuola. Al ritorno dalla giornata già mi sembrava più grande e fiero. Ora anche lui sarà un grande!

L’estranea di Patrick McGrath


preferito libresco e penso anche unico libro del mese, ma adoro Patrick McGrath! Ho scritto una piccola recensione del libro 🙂

 

Probabilmente avevo altri preferiti magari alcuni video su YouTube ma visto che non mi sono marcata nulla per questa prima volta andrà bene così. Almeno ho inaugurato questa nuova rubrica pensata mesi fa! Voi avete dei preferiti in questo mese appena passato? O qualcosa di bello che è successo? In fondo i preferiti sono cose belle che ci capitano durante una giornata, a volte all’improvviso, inaspettate. Rendergli omaggio o perlomeno parlarne mi sembra il minimo. Di cose brutte ce ne sono già parecchio, facciamo in modo di circondarci di cose belle anche se a volte futili!


 

Vero a maggio c’era anche Horizon ❤ che ho trovato veramente stupendo!

SalvaSalvaSalvaSalva