Gli sdraiati di Michele Serra

Non conosco Michele Serra, questo libro, scelto a caso chez Emmaus non mi è piaciuto molto, cioè all’inizio è divertente, parla del modo di fare degli adolescenti di oggi e di come un padre cinquantenne li osserva.  Sarà che non sono ne più adolescente ne ancora genitore di adolescenti già grandi, questo libro mi ha lasciato un po’ l’amaro in bocca.

  
Mi sembrava che stesse cercando una scusante per i giovani d’oggi, che si comportino così perché il mondo ora è così, che è giusto lasciarli li nel loro mondo, fatto di nottate a chattare e poche conversazioni.

Spero veramente che non sia suo figlio, quello descritto nel libro, io mi sentirei offesa, magari non ora ma quando sarei diventata (forse) un adulto migliore, o no?

Non so che dire di questo libro, fino a metà libro l’ho trovato divertente ma poi tutto sfuma e non ti ricordi più perché ti è piaciuto o no.

Insomma è un libro che piace o non piace.

A me no.

E ora la lista dei libri letti e non piaciuti sale a due.

Se siete interessati cercatelo in biblioteca:

Gli sdraiati

di Michele Serra

Narratori Feltrinelli

Prima edizione 2013

pag 108

Annunci